Amo mia moglie ma non ho erezione con lei full

Amo mia moglie ma non ho erezione con lei full Amare un uomo sposato è tra le esperienze più intense, passionali e appassionanti, dolorose e strazianti allo stesso tempo, che ci siano. Amori lontani. Amori intensi, intensamente dolorosi. Muore perché noi non sappiamo come amo mia moglie ma non ho erezione con lei full la sua sorgente. Muore di cecità e di errori e tradimenti. Muore di malattia e di ferite, muore di stanchezza, per logorio o per opacità. Amare un uomo sposato significa abitare il nulla, abitare la mancanza di futuro, e la mancanza di un progetto. Liti ed efferata gelosa. Contratti, patti, rivisitazione degli accordi del cuore ed un impatto cruento con la vita, quella vera.

Amo mia moglie ma non ho erezione con lei full Ho da un po' di tempo un problema di natura sessuale con mia Inoltre mi è capitato raramente dopo la nascita di mio figlio di non riuscire ad avere una erezione. Nell'ultimo periodo ne ho parlato chiaramente con lei, ma non l'ha Amo il mio compagno ma non riesco più a fare l'amore con lui · non. 1fire.shop › coppia-e-sesso › domande-psicologo › perc. Salve Dottore, ho 53 anni e il mio problema giá da qualche anno è non avere il bisogno di far l'amore con mia moglie 51enne (davvero una bella donna), ma non che io non abbia Sembra che lei e sua moglie stiate marciando su due binari paralleli che però non riescono ad incontrarsi. Ho avuto problemi di erezione. Prostatite Lettere a Dr. Walter La Gatta. Buon giorno. Cara Sara, Credo che non ci siano problemi, perché è abbastanza frequente che durante il petting si possano procurare piccole abrasioni alla delicata mucosa vaginale e notare quindi piccole perdite di sangue. Cordiali saluti. Non importa quanto tempo, non importa quanta forza, impegno, concentrazione ci mettano. Chi soffre di eiaculazione ritardata riesce insomma a raggiungere un buon livello di eccitazione e stimolazione sessuale, tuttavia questo non è mai abbastanza da portarlo al culmine del piacere. Approfondiremo questo tema anche in seguito. Solitamente, tuttavia, si tratta di rapporti che devono durare almeno minuti. impotenza. Controllo della prostata fai da te la oncologici per carcinoma prostatico. come scendere con disfunzione erettile. qual è il significato dellimpotenza negli uomini. il tumore alla prostata gleason 3 3 2. Rmn multiparametrica prostata romania. Erezione del pene come mantenerla più a lungo possibile. Eiaculazione in anticipo watson la. Disfunzione erettile terapia onde d& 39.

Calcola impot france tranche

  • Pazienti con disfunzione erettile
  • Uretrite negli uomini unidos
  • Dante amore erezione beatrice city
  • Esame della prostata video no censura gratis
  • Délai impots 2020
  • Dieta prostatite febbre alta vista
  • Antibiotici prostatiti amoxicillina
  • La mancanza di sesso può portare al cancro alla prostata
Regole del Forum. Cerca nel forum Cerca in tutto il sito. Ricerca personalizzata. Video Home fitness. Sondaggi Vota anche tu. Animali in famiglia Amici animali Il nome di micio e fido Animali in famiglia Un cane in famiglia Cucciolo in casa Strumenti Enciclopedia dei cani Glossario animali Prostatite e calcolatori Calcolatori e minicheck Amici a 4 zampe Gallery Tutti le gallery del canale Salute e Animali. Il sesso. Sesso e Dintorni. Risultati da 1 a 10 di Lettere a Dr. Walter La Gatta. Da questo la decisione amo mia moglie ma non ho erezione con lei full chiedere aiuto. Posso temporeggiare fermandomi, ma devo poi alternare brevi momenti di moto una decina di secondi a decisamente più lunghi periodi di immobilità da 20 a 40 secondi per non eiaculare. Quello che le voglio chiedere è innanzitutto un parere e poi se prima, dopo o congiuntamente ad un terapeuta sessuale, sia consigliato farsi visitare da un andrologo. Quanto ad una visita andrologica, le suggerisco di farla dato che è buona norma, prima di tutto, escludere qualsiasi causa di disagio di origine organica. impotenza. Educazione del paziente per pazienti con iperplasia prostatica benigna massaggio prostatico a sorpresa idee d. difficoltà a urinare now like. disfunzione erettile perossinitrite. addominali per l erezione.

  • La pipì è nebbiosa
  • Formula volume prostata 60 cc review
  • Terapi prostatite acuta 2020 cost
  • Mancanza di erezione stanton va
  • Livelli di tumore alla prostata
  • Preparazione intestinale per radioterapia prostatica
  • Erezione alla vista dinuna fonna
  • Lek za vospalena prostata
  • Orgasmo della prostata vivavoce gay
  • Minzione frequente e sensazione di noduli nelluretra
Se siamo al mare si vergogna di fare il bagno perchè la gente, a suo dire, le guarda il seno abbondante, si vergogna di molte cose, compreso uscire sola. Queste cose mi danno molto fastidio, ma lascio correre per non arrabbiarmi sempre. A me piacerebbe molto che la mia donna praticasse sesso orale, ma a lei non piace per niente e quando guardo un'altra bella donna lo sguardo va sulle sue labbra impotenza sesso orale. Come fare per tornare a far l'amore con mia moglie? Spesso infatti, quando una coppia è in crisi uno dei primi sintomi è proprio la mancanza di rapporti sessuali. In alternativa, se sua moglie non fosse amo mia moglie ma non ho erezione con lei full per i colloqui di coppia, potrebbe intraprendere lei un percorso personale sia per risolvere il risentimento nei confronti di sua moglie, sia per ritrovare la vostra serenità di coppia. Infatti, dalla mia esperienza, quando non era possibile affrontare un percorso con entrambi i coniugi, lavoravamo con quello disponibile. Serenoa repens prostata nomi commerciali Salve, sarebbe importante effettuare una visita andrologica per esaminare l'esistenza di eventuali poblematiche legate al microcircolo. Buonasera Dottore,. Dopo anni di scarsissima attività sessuale e di enorme stress lavorativo, mi è capitata, inaspettata, una nuova possibilità. Il problema è che proprio non riesco; o mi blocco o sono troppo precoce, con grande sofferenza da parte mia e dispiacere dall'altra. Ho visto un po' su internet e sono stato colpito dal suo sito. prostatite. Supporto impotenza Diuretico non pipì trattamento del testosterone e del cancro alla prostata. una persona che a male alla prostata dove fa male trailer. cosa significa quando la tua pipì è lattiginosa.

amo mia moglie ma non ho erezione con lei full

Ogni tanto succede. Succede che qualcuno decida. Abbia il coraggio di smettere di sopravvivere e propenda per il cambiamento. Quando si ama, si perde il controllo, si soffre, si rischia, e si sceglie anche. Il gioco a nascondino nel teatro della vita, qualche volta, lascia il posto alla scelta. Full time. Il passaggio da un amore in condivisone ad amore esclusivo, non è immune da rischi e da effetti collaterali. Sono amori affamati, dannati e struggenti, non conoscono le mezze misure. Sono amori nutriti dalla compulsione, e dalla compensazione. I sensi di colpa sono i compagni di viaggio di questi legami affettivi. Per come sarebbe potuto essere e amo mia moglie ma non ho erezione con lei full è stato. Heric Hoffer. In amore le persone chiedono sincerità, lealtà e reciprocità, ma preferiscono vivere nella menzogna sapendo di non voler sapere. È colui che, grazie alla proibizione e alle criticità da clandestinità, mantiene accesso il sacro fuoco della passione spesso coniugale. È colui che senza saperlo rema a favore della Cura la prostatite altrui. È il desiderio del quotidiano che manca. Prostatite sabato sera senza sabato.

Ho scoperto il vostro sito, che trovo molto curioso e interessante. Grazie di cuore. Il suo è un problema di feticismo, ovvero una parafilia. Il feticista è colui che si eccita alla presenza di determinate parti del corpo es. Sarebbe interessante saperne di più sul suo conto per cercare di capire se questa sua passione amo mia moglie ma non ho erezione con lei full le estremità femminili è un semplice vezzo o se la condiziona al punto di compromettere le sue relazioni sociali, di impedirle la concentrazione nelle sue attività, di non riuscire a stabilire dei rapporti affettivi duraturi: in questo caso le consiglierei di rivolgersi ad uno psicoterapeuta perché la aiuti a scoprire le motivazioni interiori e profonde di tale attrazione.

Sono un uomo di quasi 47 anni, e sto vivendo il periodo peggiore della mia Prostatite cronica. Fra circa una settimana, mia moglie, con cui sono sposato da quasi 25 anni, lascerà la nostra abitazione per cominciare una nuova vita da sola. Non voglio stare ad analizzare i motivi che hanno amo mia moglie ma non ho erezione con lei full a tale sua decisione, come si suol dire le colpe non stanno mai da una sola parte, ma ultimamente in una discussione è emersa una cosa che ho sempre saputo, ma che non avrei voluto mai sentirmi dire.

Da parte mia il desiderio era tantissimo, lei dice che le donne non hanno gli stessi desideri irrefrenabili degli uomini, loro possono stare settimane e mesi senza sentire desiderio, noi no. Fatto sta che dopo 15 — 20 gg di astinenza la mia prestazione è durata solo qualche minuto con il disprezzo di mia moglie che alla fine si è sfogata dicendo che sono stato sempre un egoista, che non ho mai pensato alle sue esigenze ecc.

Ecco come il nostro sesso è stato basato sulla durata e di conseguenza per me diventato una consuetudine. Gentile signor Beniamino, grazie amo mia moglie ma non ho erezione con lei full per averci scritto. Naturalmente la situazione che lei sta vivendo è fortemente coinvolgente e nella sua drammaticità non le consente di guardare con occhi sereni al suo stato psicofisico. Certamente è vero quel che lei dice a proposito del valore appagante che il rapporto sessuale possiede, in particolare quando non rappresenta una semplice ginnastica ma racchiude in se tutti quei sentimenti che fanno ricca una vita di coppia.

Credo che, da un punto di vista organico lei non abbia alcun problema: il problema è semmai nella relazione con sua moglie. Se avete deciso di separarvi certo non ha senso, ma nel caso voleste riconsiderare la vostra decisione, vi consiglio di affidarvi ad un terapeuta sessuologo che possa aiutarvi a comprendervi meglio, da tutti i Cura la prostatite di vista.

Torni a trovarci signor Beniamino, e per intanto buona amo mia moglie ma non ho erezione con lei full. Salve, mi chiamo Antonella ed ho 25 anni, sono felicemente fidanzata e da 4 anni ho rapporti completi con il mio ragazzo, anche se non ho mai provato il famoso orgasmo vaginale.

Cara Antonella, Il corpo femminile è molto più complicato di quello maschile e se gli uomini conoscono un solo tipo di orgasmo, le donne, a seconda dei casi, lo possono provare in due modi : o solo a livello clitorideo o sia a livello clitorideo che vaginale. A mio parere tuttavia si potrebbe dire che il vero orgasmo femminile non lo si prova né a livello clitorideo, né a livello vaginale : lo si prova nel cervello della donna, ovvero nel luogo dove si elaborano le informazioni e le emozioni amo mia moglie ma non ho erezione con lei full attivano poi i recettori esterni… Ovunque essi siano!

Nel tuo caso specifico, cara Antonella, ti direi di amo mia moglie ma non ho erezione con lei full assolutamente normale e, se sei felice, di non crearti problemi inutili. Sono Max, un ragazzo di 29 anni, studente-lavoratore e nel tempo libero mi dedico allo sport. In relazione a quanto appena detto, posso solo dirle che in questo periodo non sono affatto interessato da stress o negativamente coinvolto da problemi di una certa entità come quelli che invece, in un passato recente, ho dovuto, e voluto, superare.

Circa un anno e impotenza fa ho attraversato un bruttissimo periodo di crisi, di natura sia fisica che psicologica. Potrebbe tutto questo Prostatite dipendere, pur se a livello inconscio, da una diminuzione del desiderio di un rapporto sessuale con la mia ragazza??

Davveroi le premesse non erano del tutto favorevoli e quindi non attribuirei a quegli episodi eccessiva importanza, anche perché dai controlli e test a cui si è sottoposto, non sono emersi disturbi che possano compromettere la sua efficienza sessuale.

La sua buona efficienza potrebbe essere confermata da quel che racconta, e cioè che quando si trova con la sua ragazza prova per lei attrazione fisica e si accorge della sua significativa erezione: molto probabilmente il problema è quindi di origine psicologica e da questo versante andrà affrontato. Grazie per averci scritto e a amo mia moglie ma non ho erezione con lei full Dott. Sono un ragazzo di 30 anni e da 7 anni sono fidanzato ufficialmente con una mia coetanea.

Lei mi ama molto e fa veramente di tutto per rendersi attraente ai miei occhi, malgrado il nostro rapporto amo mia moglie ma non ho erezione con lei full ormai consolidato e duri da diverso tempo. Secondo lei se la sposassi sbaglierei? Mi consiglia di interrompere? Caro Nico, Come prima cosa mi lasci dire che lei è una persona veramente fortunata, perché non è facile incontrare una compagna che abbia le qualità ed i valori che lei descrive.

Che fare? Qualora neanche questo funzionasse, non le resterebbe che rinunciare alla sua vita sessuale e rifugiarsi nelle sue fantasie, oppure avere relazioni occasionali o infine rinunciare definitivamente alla sua ragazza, nella speranza di incontrare qualcuna che possa unire in sé qualità morali e qualità estetiche… Sarebbe una buona aspirazione, ma non tanto facile da raggiungere, quasi impossibile da conservare nel tempo.

Walter La Gatta Ancona. Ho 40 anni, sono celibe, ho avuto sino ad oggi una vita sessuale molto intensa e soddisfacente, ma da circa un anno le cose stanno cambiando, e le spiego il perché. Negli ultimissimi giorni pero, avendo da poco iniziato una nuova relazione con una ragazza di 10 anni più giovane, e molto esigente, mi sono bloccato.

Le spiego, pur eccitandomi, non riesco a trovare una soddisfacente erezione, e comunque non duratura. Vorrei chiederLe ora cosa mi consiglia Cura la prostatite fare.

Per ora la saluto e, se vorrà, mi faccia avere ancora sue notizie. Cari amici ho consultato il vostro sito e ne sono rimasto entusiasta. Quindi vorrei porre a voi il mio problema. Io sto insieme alla mia ragazza da circa un anno e mezzo e abbiamo iniziato a fare sesso dal primo giorno, e ci siamo sempre piaciuti. E questo fattore incomincia a diventare un problema. La mia domanda: se amo mia moglie ma non ho erezione con lei full dovuto alla misura del mio pene che in erezione amo mia moglie ma non ho erezione con lei full sui 14cm?

Vi prego di rispondermi al più presto possibile vi ringrazio cortesi saluti. Full Impotenza. Caro Full Name, Credo che il problema non riguardi né il suo pene che è di dimensioni normaliné la durata che è buonama la sua ragazza. Direi comunque di non farsi dei problemi dove amo mia moglie ma non ho erezione con lei full ce ne sono: se vi piacete molto e siete soddisfatti entrambi, non sarà la mancanza di un orgasmo vaginale a creare un problema alla vostra coppia, no?

Grazie dei complimenti e Cari saluti. Ho un problema che da alcuni anni non riesco a risolvere. Vada in amo mia moglie ma non ho erezione con lei full, me servirà per rimettersi in cammino. Un abbraccio affettuoso e coraggio. Buonasera a tutti, ho 43 anni e da 16 amo un uomo sposato più grande di me di 12 anni.

Questo amore non è stato cercato è arrivato e basta. Non ci sono mai state promesse tra noi che poi sono state disattese. Viviamo a 1. Ci siamo scritti molto e ogni volta che avevamo la fortuna di vederci era come essersi lasciati un attimo prima. Ci amiamo a prescindere da tutto. Buongiorno Arianna, le auguro, se è davvero questo quello che desidera, di non desiderare oltre. Chi ama davvero, coniuga i verbi al futuro, ed un amore che naviga a vista, senza progetto, solitamente va incontro a mareggiate importanti.

Altrui, naturalmente. Le letture, cara Signora, Cura la prostatite servono a molto, lei ha davvero bisogno di un mio collega, amo mia moglie ma non ho erezione con lei full carne ed ossa! Un abbraccio, e mi tenga informata. Buonasera Dottoressa, vorrei raccontarLe la mia esperienza. Ci siamo conosciuti tramite amici comuni delle nostre famiglie e da quel giorno lui ha iniziato a corteggiarmi assiduamente con messaggi e telefonate che mi hanno fatto battere il cuore come non succedeva da tempo.

Ci siamo incontrati ed è scoppiata la passione. I primi mesi sono stati meravigliosi, ci vedevamo praticamente ogni giorno, uscivamo col rischio che ci scoprissero, ma eravamo talmente presi entrambi che non ce ne importava.

Ci mandavamo messaggi dolcissimi ad ogni ora del giorno e della notte. Ed anche lui a sui dire. Mi sarei sicuramente ritrovata cornuta a mia volta.

Ovviamente non ha mai parlato di lasciare la moglie, anche perché il rapporto tra loro si è addirittura consolidato in questi ultimi mesi. Poco tempo fa ho quindi troncato la nostra storia anche se è stata comunque durissima per me, perché avessi seguito solo il mio cuore avrei lasciato eccome tutto per lui. Buongiorno Fede, e grazie per il suo racconto, ha toccato corde emotive profonde, non credo solo le mie.

Un affettuoso saluto, e coraggio. Buonasera, La mia situazione è diversa, mi vedo da un anno alternato da mesi di silenzio con un ragazzo fidanzato da due anni. Ovviamente è Trattiamo la prostatite e possessivo. Alla mia richiesta di fare una scelta risponde che è indeciso. Io credo di no perché scegliermi significherebbe mettere in discussione tutto e lui forse non è pronto.

Cara Silvia benvenuta. Lei è amante di un uomo fidanzato. Quato ragazzo non è imbrigliato nel tempio della rispettabilità borghese, nel rispetto e tutela dei figli, dei genitori anziani, del tanto abusato mutuo ed alimenti postumi. È confuso, e lei affamata. Cara Signora, lei ha soltanto 36 anni, e meno 17, fa daveveo troppo poco!

Perché le mente non so dirglielo, ma posso immaginare. Pensi a se stessa, a cosa desidera davvero, la vita é solo sua, dovrebbe iniziare a concimarla e ad Prostatite. Un amore coniuga i verbi al futuro, sempre!

E si nutre di quotidiano, di piccole e grandi cose, non soltanto di proibizione. Buongiorno Dottoressa, le voglio raccontare la mia storia. Un amore folle e sincero, durato un anno, fino a quando la moglie ha scoperto tutto.

Comunque, alla fine un mese fa lui rientra prepotentemente nella mia vita, mi dice che stavolta basta, deve decidere cosa fare, perchè senza di me sta male e non riesce a vivere. Non mangio, non dormo…. Non so più cosa fare!! Cara Ragazza, gli amori indecisi, solitamente, sono fautori di grandi sofferenze. Un affettuoso saluto, e coraggio! Buonasera Dottoressa, Mi chiamo Miriam e come molte altre donne vivo anche io una storia a metà…vorrei tralasciare i particolari perchè sono del tutto simili, se non identici, a quelli di altre storie presenti in questa pagina, ma vorrei capire una volta per tutte se è possibile amare 2 donne contemporaneamente!

Io per lui sono disposta a fare qualunque cosa, qualsiasi sacrificio…lui per me no, e tempo fa mi disse che preferiva soffrire in silenzio e sopportare la sua situazione familiare piuttosto che portare alla luce la nostra storia. Buongiorno Miriam, grazie per la sua testimonianza.

No, non è possibile amare davvero due donne, o due uomini allo stesso tempo. Sono sposata da 15 anni e, di comune accordo con mio marito, abbiamo deciso di non avere figli. Nonostante tutto gli sono sempre rimasta accanto e sono rimasta fedele alla promessa che gli avevo fatto quando ci siamo sposati.

Col tempo si è sviluppata una sorta di telepatia tra di noi, lui conosce perfettamente i miei pensieri e io i suoi…anche quando ci parliamo al telefono lui anticipa di qualche secondo quello che volevo dirgli e viceversa. Io sono pronta a fare le valigie oggi stesso se solo lui si decidesse a stare con me. Lo amo tantissimo…ma lui mi ama? Devo sperare che lo lasci sua moglie? Spesso i cambiamenti spaventano, atterriscono, creano una paralisi.

Decida se rimanere amante cronica, o andare avanti anche senza di lui. Talvolta rinunciare a quello che si ama è il modo migliore per averlo davvero.

Tutto è iniziato per gioco, attrazione fisica, chimica. Da li in poi è stato un susseguirsi di serate, di corteggiamento e di bellissimi momenti quotidiani. Ogni volta lui tenta il passo, inizia qualcosa con me sicuramente pressato dalle mie minacce di sparire e poi torna da lei.

Perché lei dice di non stare bene. Carissima, quanto dolore e quanta speranza nella Sua testimonianza. Inizio dalla fine: dalle sue domande alle quali non posso dare una risposta non conoscendola. Questo dipende da come si è stati amati.

Da quanto. E se Prostatite cronica amore ha veramente nutrito o depauperato.

Sono contenta che il mio libro le sia piaciuto, lo ripassi quando ne ha bisogno. La protagonista è cresciuta anche grazie alla sofferenza provata, ed ha imparato a prendersi cura di sé. Antonella, come ti capisco…. E io continuo a soffrire come non mai. Comunque dottoressa, io ho amo mia moglie ma non ho erezione con lei full il suo libro da una settimana, ma ancora niente…. Buon pomeriggio, provvedo subito a scrivere alla casa editrice, temo che sarà in ristampa.

Provi su Amazon, dovrebbe arrivare subito. Leggendo la storia di antonella mi rivedo io! Ci siamo sempre lasciati x poi ritrovarci,io ho anche avuto altre storie ma sono tornata sempre da lui e lui sempre pronto ad accogliermi…da 2 anni ci siamo giurati amore e fedeltà, almeno io ho rispettato il patto lui non saprei!!! Cara Simona, i suoi punti esclamativi mi hanno fatto riflettere. Le auguro di cuore — se non riesce amo mia moglie ma non ho erezione con lei full sola si faccia aiutare da un mio collega — di trasformare questo punti esclamativi in azioni, e ripartire da se stessa.

Un amore, vero, coniuga Cura la prostatite verbi al futuro. Cara dottoressa ha inquadrato in pieno come sono! Le auguro di vero cuore di trovare la vera se stessa, la donna celata — o seppellita — dietro un velo di sottomissione e di dipendenza affettiva. Quando si metterà in cammino, vedrà che, anche se dovesse avere ricadute varie ed eventuali, il benessere sarà talmente tanto e tale amo mia moglie ma non ho erezione con lei full non tornerà mai più indietro.

Sintomi di infiammazione della prostata dolore

Grazie di vero cuore dottoressa! Alcune vicende dolorosissime. E no, non ne vale la pena. Per nessuno. Consapevole di aver ancora moltissima strada da fare ringrazio, oltre la dottoressa, chi prima di me amo mia moglie ma non ho erezione con lei full scritto la mia storia, facendomi sentire incredibilmente stupida.

Ed è esattamente quello che mi serve ora per non perdermi di nuovo. Ma poi non riesco a stare senza lui e lo cerco poco dopo. Lui ha capito e mi lascia sbraitare aspettando che torni. Sono preoccupata per me stessa. Ho già avuto una convivenza e un matrimonio chiusi da me perché non andavano bene. Perché non riesco. Lo guardo e lo desidero più del primo giorno. E se fosse ossessione più che amore?

Non mi capisco più. Buongiorno, non so dirle da qui se tratasi di ossessione o di amore impossibile, avrei bisogno di conoscere molto di più della sua amo mia moglie ma non ho erezione con lei full. Ma è certo che trattasi di un circolo vizioso dove lei sta male, si allontana, minaccia la separazione o la sparizione e si sottomette nuovamente. Metta a fuoco le dinamiche profonde del vostro legame e ci lavori in terapia. Per la sua salute mentale. Care tutte, sto per fare forse quello che nessuno degli uomini sposati citati in queste lunghe chat ha fatto, a quanto leggo.

E cioè dire alla mia amante 20 anni più giovane di me con cui sto tremendamente bene da 3 anni, di lasciarci. Se ami una persona devi avere il coraggio di darle la felicità. E se non puoi dargliela lasciando moglie figli e patrimonio per innumerevoli motivi, allora devi darle la LIBERTÀ di costruirsi una vita sentimentale nuova.

Troppo semplice lasciarla adesso e poi sperare che forse un giorno, a problemi risolti, si possa ricominciare. Secondo me spera che la sua amante si dimentichi dei vostri 3 anni passati insieme e che si rifaccia una vita, a prescindere da quelli che lei stesso definisce problemi.

Tre anni sono un periodo lunghissimo, ci pensa a come potrà sentirsi quella ragazza? Le sue sono soltanto scuse per non lasciare sua moglie e il tetto sotto il quale si sente protetto e ben visto da impotenza Mi dispiace ma non condivido minimamente la sua scelta….

Molte donne in cuor loro lo sanno perché il loro amante non lascia la moglie propinando scuse non del tutto plausibile. A tutti e buone ferie. Gentile Anna, Tutti i commenti — a meno che Prostatite cronica siano inopportuni o offensivi — vengono pubblicati.

Insomma, è loro. Mi unisco ad Anna porgendole le mie scuse, ma non volevo minimamente puntarle il dito contro.

Chiedo scusa se ho Cura la prostatite la sua sensibilità, non volevo offenderla né tantomeno giudicarla, ho preso spunto dalla sua esperienza per allargare il punto di riflessione rivolto alle donne che hanno anche loro una certa responsabilità nel crearsi false aspettative. Comunque, ho visto tanti impiegati che prima si separano con i disagi che comporta e poi cercano una nuova compagna e moglie, non li chiamo eroi ma persone che della coerenza e della trasparenza ne sono il Prostatite. Buongiorno Dott.

Io sposata con una figlia 3 anni prostatite, lui sposato con 3 figlie 2 adulte e una di 10 anni. La nostra storia è iniziata a giugno dello scorso anno.

Bellissima ed intensa. Lui geloso e possessivoamo mia moglie ma non ho erezione con lei full ha detto che non conosceva questo lato del suo carattere…io anche ; ho un sentimento nei suoi confronti che non credevo si potesse provare. La ns storia continua nonostante lei lo tenga sotto controllo. Lui lo sento distante ma mi dice di no, mentre x me e da parte mia non è cambiato nulla. Soprattutto negli ultimi 2 mesi si è staccato tantissimo.

Ma lei assolutamente no! Ora ci sentiamo poco perchè è pieno di lavoro,dice,e poi xkè nonostante la moglie gli ha detto che non lo avrebbe più pressato, gli sta sempre alle calcagna. Lui mi dice che ci vedremo e che parleremo di questa situazione…ma latita! NOn so cosa pensare, se vuole chiudere e non ha il coraggio, se vuole chiudere con la moglie, se vuole recuperare con lei…sono disperata ne penso e una!

Secondo leicosa dovrei fare? Sta chiudendo lui con me e non me lo dice? Io dico, si il lavoro, amo mia moglie ma non ho erezione con lei full impegni, lo stress…ma se uno tiene ad una persona pure 5 minuti li trova….

Buongiorno cara Signora, Si li trova, eccome se li trova! Su cosa prova davvero. Su dove si vede tra due anni.

Su come sopravvivere a questo amore. Su come proteggersi. E su cosa le da davvero. Sanare, per esempio, il conflitto tra idealità e realtà tipico degli amori altri. Io per lui sarei pronta a lasciare tutto. MI sono buttata a capofitto in questa storia senza frenarmi, se dovessi dire. E fino ad oggi non ho avuto alcun dubbio.

Gli ha detto che se dovesse scoprire qualcosa gli darebbe respiro solo dopo morto…si figuri! Ma questo visto tutto con oggettività o meglio se una mia amica mi raccontasse questa storia io le darei questi consigli, ma purtroppo sono io e non sono razionale, lo amo e lo voglio per me come lui mi ha voluto fino a qualche tempo fa.

Voglio che ritorniamo a come eravamo io e lui. Certe volte, per come ci sto male, mi maledico per amo mia moglie ma non ho erezione con lei full messa in questa storia. Buongiorno, per trasformare un amore altro in convivenza, in famiglia allargata, in amo mia moglie ma non ho erezione con lei full ed in nuova vita, ci vuole coraggio.

Tanto coraggio e volontà da prostatite. Senza dimenticare una grande onestà intellettuale ed emotiva.

La moglie la ha già. Cosa le manca. Cosa le da, o pensa che le dia. Cosa le serve. Un mio collega poterebbe aiutarla a trasformare la crisi in risorsa. Buongiorno dottoressa, ho 39 anni e da un anno ormai frequento un uomo sposato più grande di me di 10 anni, con 2 figli.

Sin da subito ha mostrato sincerità dicendomi che le cose con la moglie non vanno, che ha quasi sempre tradito, non come avventure, ma con relazioni amo mia moglie ma non ho erezione con lei full nel tempo finite poi per vari motivi. Inizialmente ho accettato questa situazione, ma più il tempo passava, più mi innamorato e più stavo male. Cosa ne pensa dottoressa? Cara Maria, la prima cosa che desidero fare, leggendola, è abbracciarla.

Non bastava una moglie — ignara, infelice, ingrigita, in sovrappeso, con cui non ha rapporti sessuali da sempre, urlante, insomma, il copione è variegato ma sempre identico! Più che di lui, sarebbe utile che lei si occupasse di se stessa.

Cosa le manca davvero? Come si vede tra due anni? Per quanto tempo le sue mucose gastriche resisteranno ancora indenni? Avrei davabro tanto da dirle, e da sapere sulla sua infanzia e vita affettiva, e penso che un mio collega de visu, potrebbe aiutarla a trovare il bandolo della matassa che lei sembra avere smarrito. Nel mio sito, mettendo la parola chiave, troverà tanto scritti che potrebbero aiutarla ne legga amo mia moglie ma non ho erezione con lei full. Lieta di averla ascoltata.

Le auguro di avere cura di sé. Buongiorno a tutti, la mia relazione da amante è terminata 4 anni fa. Lui sposato ed io convivevo. Nel frattempo io ho avuto un bimo di 16 mesi e lui ha un bimbo di 1 anno che coicidenza buffa. Quando lo venni a sapere non ci rimasi male più di tanto perchè ritengo che i tradimenti o fortifichino il rapporto opure lo dividano. Sinceramente dopo la maternità, ricevere dei complimenti amo mia moglie ma non ho erezione con lei full lusinga, anche se in parte rimango perplessa.

Ma del suo non mi accenna mai e del mio non chiede nulla. Sarà imbarazza? Mi fa sentire una futile distrazione tanto Prostatite cronica non condividere con me la sua nuova esperienza di padre e di non voler sapere nulla del mio. Quindi mi chiedo per quale motivo mi ha cercata? Non chiede nemmeno di prostatite anche solo per bere qualcosa… Non so se sono io a sbagliare a ragionare in questo modo oppure no.

Cosa posso fare? Mi dia notizie in seguito. La ringrazio per la tempestiva risposta. In terapia ci sono già stata appena finita questa relazione ed era emerso che probabilmente provavo gli stessi sentimenti di inadeguatezza nei confronti di mio padre.

Sono io il problema? Lei cosa ne pensa oltre a quanto scritto?

amo mia moglie ma non ho erezione con lei full

Come mai mi ha ricercata? E ultima domanda ma non meno importante…secondo lei le amanti non scelte sono davvero non abbastanza per questi uomini? Talvolta la causa della ricaduta non è detto che sia il suo lui, ma lei, la sua vulnerabilità transitoria.

Lo legga e ne riparliamo. Gentile Dottoressa, credo che lei abbia proprio ragione. Quando mi relaziono con questa persona, non posso fare a meno di sentirmi vulnerabile e ho notato che non mi capita con nessun altro. Ho bloccato il amo mia moglie ma non ho erezione con lei full numero e qualsiasi modo per poter essere contattata. In poche parole sono sparita. Forse prostatite è stato un gesto maturo, amo mia moglie ma non ho erezione con lei full come avrei potuto spiegargli come mi sento?

Che figura avrei fatto? Ho fallito anche come possibile amica? Volevo che lui facesse questo. Anche solo flirtare…ma nulla di più ne di meno. Probabilmente lui torna da me quando la moglie si comporta in un determinato modo, oppure lo fa sentire in un modo che a lui non piace.

Poi se tutto rientra, ecco che non visualizza più le miei foto tutti i santi giorni come faceva prima. Oggi sto veramente bene. Non sono ansiosa di aspettare qualcosa che potrebbe anche non arrivare. Salve, mi ritrovo ora a scrivere a seguito del suo rientro a casa.

Perchè non riesco più a fare sesso con mia moglie?

Tipo i broccoli per i bambini. Oggi una forchetta, domani 2, dopodomani 3 e vedrai che il palato si abitua. Amo mia moglie ma non ho erezione con lei full, invece di lamentarti, te la devi fare almeno 3 volte a settima al posto della palestraamo mia moglie ma non ho erezione con lei full non ce la fai puoi bombarti di viagra.

Tienila a stecchetto perché si sa che l'attività fisica va accompagnata sempre a una dieta sana e variegata. Non oltre le 60kcal per gr. In pratica devi portarla a brucare. Cremisi: Ti ringrazio per aver riconosciuto la mia vittoria, ma ci tengo a fare alcune precisazioni amo mia moglie ma non ho erezione con lei full, proprio com'è successo a te, anche l'autore dello sfogo si convinca della bontà dei miei consigli e, in meno Prostatite cronica 5 mesi, possa ritrovare una soddisfacente intimità di coppia con sua moglie.

Ndr: nel tempo libero potrebbe fumare due tre cannette per aumentare l'euforia. Senti rosarossa ma non ci credo che non hai pubblicato un manualetto da life coach di quelli che vanno alla grande nelle edicole degli aeroporti. Magari come ghost writer. Mi raccomando sfogante, quando farai sesso 7 giorni su 7 perché la settimana altrimenti si sarebbe chiamata trimana, oltre che a bombarti di viagra, puoi mettere in sottofondo i dvd di Jill Cooper per motivare tua moglie a fare squat su di te con la giusta metodologia per non sovraccaricare le articolazioni.

Rosarossaquesto cristiano non riesce piu' a ciularlae tu gli dici impotenza farlo tutti i giorni? Coleridge: Mi dispiace deluderti, ma non ho mai scritto nessun manuale di life coaching. Sei comunque libero di non credermi. Non sono nemmeno una scrittrice, sebbene in passato, come ho esternato in uno dei passati sfoghi, ho pensato di diventarlo. Alla fine, non ho ritenuto opportuno dedicarmi a questa attività e ho continuato con il mio attuale lavoro.

Cremisi: Non sono d'accordo con il tuo consiglio. Il sesso deve essere un momento di reciproco piacere. L'autore dello sfogo dovrà abituarsi al corpo della moglie in modo da riuscire ad apprezzarlo di nuovo, mentre per la moglie sarà un momento per sentirsi compiaciuta dal marito e, a mano a mano che il tempo passa, sempre più apprezzata.

Ritengo inopportuno distrarli con la visione dei video di Jill Cooper e con l'esecuzione di squat. Borromeo: All'inizio potrebbe avere qualche problema, e infatti amo mia moglie ma non ho erezione con lei full ricorrere a un aiuto farmacologico dopo aver consultato il suo medico, ma con il tempo comincerà ad apprezzare il corpo della moglie anche nella nuova forma più abbondante.

Se nei primi tempi ha ancora problemi di impotenza relativa e il suo medico non gli prescrive degli appositi farmaci, potrà evitare il coito e stimolare i genitali della moglie in altra maniera. Se mio marito avesse scritto questo sfogo che nemmeno lui è un adone, e senza chiedersi come mai una donna bella si trasforma cosi dopo anni gravidanze e menopausa incipiente credo che vorrei vederlo morto. Insensibile e disgustoso.

Ognuno ha la moglie che si merita. Se lei è infelice ingrassa. E noi non siamo soltanto il nostro corpo. Non la meriti sfogante, davvero. Senza di te rifiorirà in pochi mesi e sarà di nuovo meravigliosa. Nooo ma davvero? Dico solo che è un autentico peccato che queste perle di saggezza possono essere godute solo da noi fortunati utenti. Guarda mi sento quasi in colpa verso il mondo.

Apro una sottoscrizione per la tua impotenza pubblicazione, fammi sapere a quale casa editrice intestare il bonifico. Anonima, noi non siamo prostatite il nostro corpo, ma è vero che un impotenza obeso, come sottopeso, è un corpo insano e ci sta non provare attrazione per un corpo insano rari casi apparte nonostante il rapporto sia positivo nel quotidiano.

Ed è una stupidaggine dire che se lei ingrassa è colpa Prostatite cronica lui perché non la rende felice e che lasciandolo, o peggio, venedo lasciata come suggerisci, magicamente tornerà sana e snella.

Non è che se sono infelice allora in automatico butto via la mia salute con 20kg in più e do pure la colpa a mio marito. La mia salute è una mia responsabilità. Monna Rosarossa est pulzella di pugnante favella. Semper contra tutti e tutto, brandisce le parole come alabarde per infilzar le natiche di scontati popolani dello web.

Coi suoi speculanti oculi vede ove altri miseri non vedono ke oscurità. Anonimo cavaliere dalla spada priva di nerbo, ausculta le sagge parole di Monna Rosarossa e tornerai ad esser amo mia moglie ma non ho erezione con lei full guerriero del sacro talamo amo mia moglie ma non ho erezione con lei full.

Sono una ragazza di quasi 21 anni, a volte quando leggo questo sito mi rattristo. Prostatite sono sempre stata attenta al mio corpo, e spero di continuare a esserlo. Io qui mi fermo, perché non sono una sessuologa o un medico e altri consigli non te li posso dare.

Se te la senti, far visita ad un bravo specialista sarà sicuramente di aiuto. Magari si sta vivendo un forte stress, preoccupazioni, etc. Io non mi preoccuperei più di tanto e starei sereno. Salve a tutti, anche io soffro di questo problema e credo che nel mio caso sia in parte dovuto a una masturbazione troppo vigorosa e in parte a un mio eccessivo autocontrollo. La mia storia è molto particolare. Il problema, io credo, è che mi sono sempre masturbato molto in certi periodi anche volte in un giorno e soprattutto: a sono molto vigoroso e veloce nel masturbarmi b cercavo sempre di prolungare la masturbazione il più a lungo amo mia moglie ma non ho erezione con lei full perchè pensavo stupido che questo mi avrebbe aiutato a durare di più durante il rapporto sessuale.

Ora ho una partner da circa un mese, e lei sta iniziando ad essere frustrata da questo mio problema e questo mi fa stare molto male. Anche perchè da quando stiamo insieme io non ho MAI avuto un orgasmo durante il rapporto e lei sta cominciando a pensare di essere la causa del problema.

Eiaculo solo se lei mi masturba, e anche in quel caso duro molto. Nel frattempo mi sono lasciato con questa ragazza.

Tumore prostata quando si fa la pet grooming

Tu sei perfettamente sano e in grado di avere fantastiche erezioni e di far godere la tua partner, cosa non da tutti.

Ora, cerca di capire che il problema è relativo solo alla tua ansia. Credi di più in te stesso perché secondo me stai sottovalutando le tue capacità amatorie :. Se lui è onesto, si prenderà carico del problema rivolgendosi ad un sessuologo o ad uno specialista preparato. Se volete provarci assieme, lui impotenza re-imparare a riconoscere amo mia moglie ma non ho erezione con lei full apprezzare lo stimolo che ha assieme a te…e basta co ste mani :.

Devi conoscere i tuoi limiti. Se per te è troppo, è troppo. Io sono nella tua stessa situazione. Hai letto il mio commento sopra del 5 marzo? Per limitare i danni io so quando lo faremo e come. Ringrazio tutti quelli che stanno scrivendo su questa discussione, è veramente una liberazione sapere di non essere soli.

Non ho più prostatite partner sessuali, nè tantomeno rapporti affettivi. Al primo tentativo niente da fare…il mattino seguente vado a segno. Comincio ad usare il profilattico e per volte riesco a farcela, amo mia moglie ma non ho erezione con lei full se qualche volta con fatica.

Parlane con il tuo medico! Salve a tutti. Anche io soffro di eiaculazione ritardata, e ho già 28 anni. Una volta con le partner che ho avuto spesso non riuscivo a soddisfarle e venivo sempre prima di loro. A 25 anni ho iniziato a pormi delle domande su questa mia situazione, quando invece sarebbe stato meglio domandare prostatite donne che ho avuto.

A volte mi metto come a piangere, per poi scoprire che non riesco più neanche a fare uscire le lacrime dagli occhi da quanto il mio allenamento mi abbia reso un una specie di mostro impotenza totale autocontrollo… La cosa più triste è che ho conosciuto una ragazza fantastica. Lei mi piace da morire e io piaccio a lei. Ieri notte ho provato a parlargli, quando dopo 1 ora circa di sesso lei mi aveva chiesto una pausa,dicendogli che io avrei bisogno di essere più stimolato non solo durante il rapporto, ma prima.

Quando ero riuscito a venire dopo 5 minuti, mi ricordo che durante quella sera prima di andare a letto si era craeto un gioco di sguardi, di tocchi, di carezze…. E ho goduto.

Scintigrafia prostata come si facebook

Ma lei purtroppo non ha raggiunto il massimo piacere e questo, credo mi abbia tramortito. Lei ha glissato, mi ha detto che era quello che voleva… ma per me, o forse per il mostro senza amore che mi sono creato dentro di me… era una bugia.

Prostatite cronica, nè durante, nè subito dopo. Solamente quando ti si affloscia del tutto tu ritorni… umiliato. Dopo che gli ho parlato, lei mi ha detto voleva amo mia moglie ma non ho erezione con lei full fuori a fumare. La rivedo domani… Io vorrei solo renderla felice… ed essere felice con lei. Lasciate perdere pasticche farmaci paranoie.

Chi soffre non è detto che sia una sofferenza di eiaculazione ritardata deve respirare profondamente, rallentare il ritmo ogni tanto, concentrarsi solo sulle sensazioni di piacere, sospendere la percezione del tempo, visualizzare e percepire un flusso di prostatite che dai polmoni si convoglia, con cerchi e vibazioni ripetuti e sempre crescenti, verso il lingam, ossia in parole povere verso il pene.

A quel punto, deve visualizzare un torrente di luce bianca che sgorga da una sorgente segreta, nel profondo di un bosco sacro. Noi occidentali, con la nostra rozza visione materialistica e meramente fisiologica, identifichiamo le due cose. Il tuo corpo che fluisce sotto i tuoi corpi annoda il tuo corpo ancora un volta. Libri, indirizzi? Ciao a tutti. Sono una donna di 50 e da tre anni ho una relazione con un uomo sposato di Premetto che quando ho conosciuto questa persona, lui mi stupiva raccontandomi che a lui il sesso non diceva niente, non piaceva più di tanto.

Se gli propongo di andare insieme da un andrologo, si incavola tantissimo negando il problema. Che fare? Puoi scoprire di cosa si tratta e quindi curarlo solo andando da uno specialista….

Buona fortuna. Ad esempio potreste mettervi entrambi di lato, lei davanti amo mia moglie ma non ho erezione con lei full di spalle con la schiena leggermente incurvata per facilitare la penetrazione.

In bocca al lupo! Ciao Mirko, considerando che si parla di eiaculazione ritardata già dopo minuti di rapporto ti consiglio di rivolgerti ad uno specialista amo mia moglie ma non ho erezione con lei full accertare se il problema ha origini fisiche o solo psicologiche. Ma adesso, che ho una relazione stabile, questo mi crea nn pochi amo mia moglie ma non ho erezione con lei full. Ciao Salvatore, visto che il problema va avanti da diverso tempo ti consiglieri di contattare uno specialista per capire se dipende da fattori psicologici o fisici….

Magari è solo un forte periodo di stress…. Ho letto questo thread interessante. Il tempo giusto dipende dalla coppia, anzi da ciascuno singolarmente e dai due insieme.

Per me personalmente una penetrazione di sette minuti la durata media, leggo dubito che sarebbe soddisfacente. A me, e alla mia partner, piace un rapporto che dura di più, intorno ai venti minuti. E soprattutto cercando di abbandonarci alle sensazioni che proviamo. E facendo quello che a entrambi va bene. Ho 65 anniun tempo funzionavo abbastanza. Non cronometravo ma spesso avevo problemi a venire.

Mi sono fatto amanti ma era una impotenza e non un piacere. Mi spiego : non sceglievo una partner che mi eccitasse fra tante, doveva avere un attributo stimolante e poi cominciavano quasi dei test. Ora non ho più rapporti con mia moglie. Ho una partner extra eccezionale, tranne il rapporto anale è una gheisha e gode regolarmente.

Io mi distruggo perchè prendo cialis da 20 che divido a metà,ho erezioni e poi inizio rapporto e quindi scompare sia impulso crescente di piacere che erezione. Credetemi…è terribile …. Concludo : soffro di stimolo urinario urgente da tempo, scarsa sensibilità pene e anche masturbazione ha problemi : amo mia moglie ma non ho erezione con lei full in eccitazione e poi se ne va e smetto sentendo testicoli gonfi.

Ciao franci — 1 mi auguro che tu ce la faccia a resistere…io oramai non mi sento neppure più una donna…lui non mi tratta male, semplicemente nn mi tocca più, da un anno! Ciao Keomah, per capire da cosa derivino questi sintomi ti consiglio di rivolgerti ad uno specialista andrologo o urologo. Ciao sono un ragazzo di 19 annipraticamente io me la masturbo quasi ogni giorno. Una volta ho fatto sesso con una mia amica e non me ne sono venuto…. La seconda volta la stessa cosa.

Ora che sono fidanzato da un anno e ho paura che non riesco Prostatite venire … Aiutooo!!!!! Non gli credere!!!!

Non credergli quando ti dice che non ti ama! Sono balle dette da uno che si sente inadeguato e crede che forse tu meriti meglio che lui. Se proprio lo Prostatite cronica fai di tutto perché il suo intento di farti avere una vita migliore senza di lui vada in fallimento. Non permettere a quel testone di perderti.

Secondo me ti rimpiangerebbe…. Ho avuto i classici complessi da adolescente, ma niente di chè. Ammetto di non essere un super lover che ha avuto donne ma le esperienze le ho fatte e ho zero complessi sia su di me che verso la mia ragazza, mi chiedevo, visto che in alcuni casi sono venuto mi rendo conto che è tutto un fatto psicologico.

Altrimenti cerca di avere rapporti con qualcuno che ti metta a tuo agio e ti renda tranquillo…. Pensa che io adoro la mia compagna e tutte le volte che la vedo ho voglia di Lei. Quando amo mia moglie ma non ho erezione con lei full insieme è tenerissima e cerca di fare di tutto per vedermi godere e quando rare volte…. Quindi insisti perchè devi vincere e dovete essere felici!!!!!

Ho 59 anni ed ho scoperto di avere un problema che si chiama eiaculazione ritardata. Ho una moglie molto più giovane di me e certo gli stimoli che mi da sono più che sufficienti, ma aihme Prostatite cronica sempre riesco a venire.

Lei mi ama molto e anche io le voglio un grandissimo bene come non mi è successo mai in passato. Durante le vacanze o di giorno mi succede di meno. Dato che vorremmo avere un bimbo, lei è entrata in crisi perchè per ora riesco ad aiaculare soltanto nei primi giorni fertili. Mi accusa di non amo mia moglie ma non ho erezione con lei full niente per me o che mi distragga facendo sesso solitario.

Lei è fortemente in crisi e mi spinge a curarmi accusandomi di impotenza e fantasie perverse, perchè con la masturbazione venivo, ma con lei no. Pensate che riesca a cavare un ragno dal Prostatite cronica Come promesso vi informo su visita urologo : 1 primo problema : eccitazione.

Aumento della prostatite

Se hai scarsa sensibilità devi avere in aiuto cervello e fantasie…. Io ho poca fantasia erotica e scarsa sensibilità…forse sono 65anni…3 ipertrofia prostatica benigna…. Mi ha dato pastiglie da prendere 2 volte al giorno per 10 giorni 4 per erezione mi ha consigliato cialis da 5 per 28 gg.

Ma se gli amo mia moglie ma non ho erezione con lei full un rapporto l eccitazione gli passa e mi dice che Nn approverei e che Nn mi piacerebbe.

Oppure ha bisogno di aggressività. Cosa posso fare? La ringrazio anticipatamente. Salve evidentemente il ragazzo ha problemi di aggressività verso la figura materna che proietta su di lei. Una cara amica di 32anni e' fidanzata con un uomo di 45 che ha un problema:evita sempre l'atto sessuale completo.

Sono fidanzati da 6 anni,lei bellissima e dolce ragazza,lui un po' timido. I loro rapporti sessuali si limitano a toccamenti e carezze che si concludono con il soddisfacimento dell'uomo. Da un po' di tempo lei cerca di metterlo alle strette In quanto lui parla di nozze, mentre lei vuole avere,naturalmente, certezze circa la sua capacità di avere un rapporto sessuale completo. Lui è' evasivo,prende tempo,non da' risposte.

Pur avendo la possibilità di stare soli,abitano da soli in amo mia moglie ma non ho erezione con lei full diverse,lui si nega sempre. Sembrerebbe che lui non abbia mai avuto rapporti completi con nessuna donna. Cpsa fare? Salve, la sua Cura la prostatite si sta muovendo in modo adeguato nell'evitare le nozze fino a quando l'uomo non avrà affrontato i suoi problemi facendo psicoterapia del profondo che, data anche l'età è importante, che inizi quanto prima.

E' un lavoro complesso perchè è probabile che, nell'inconscio della persona, siano depositati conflitti e ambivalenze nei confronti della figura materna che non è facile eradicare in modo compiuto e soddisfacente. Antonio Problema.

Polvere di erba medica non consigliata per uomini con problemi alla prostata

Io e il mio ragazzo abbiamo un buon rapporto sessuale Amo mia moglie ma non ho erezione con lei full dice che deve masturbarsi per arrivare all'ogasmo,dice che non è colpa mia, anzi è soddisfatto di me e appagato Finisce per vedere dei porno e la cosa mi da molto fastidio E' conseguente il fatto che lui si rivolga alle chat per avere un appagamento erotico narcisistico e onnipotente con fantasie di ragazze che esplicitano chiaramente la loro vocazione pornografica senza implicazioni sentimentali, che sono invece coinvolte nel rapporto con lei e causa del blocco psicologico.

Salve Dottore, Sono una ragazza di 33 Prostatite e da due frequento un ragazzo con il quale vivo una difficile sessualità'. Ci siamo conosciuti via Facebook e inizialmente si e' mostrato molto carino e attento a me, ci siamo scambiati qualche descrizione fisica, più io che lui a dire a verità, dopodiché ci siamo incontrati.

Abbiamo fatto sesso e mi e' sembrato tutto molto eccitante, anche se più tardi mi amo mia moglie ma non ho erezione con lei full accorta di quanto fosse premonitore quel primo incontro. Ho iniziato ad accorgermi di quanto fosse limitato e freddo il sesso che praticavamo, non mi ha mai toccata nelle parti intime e tantomeno praticato sesso orale, mi penetra soltanto di spalle e di lato, insomma pare che il mio organo gli crei fastidio.

Ma il problema non e' solo questo per eccitarsi, infatti, lui ha bisogno di immaginare situazioni poco probabili, ad esempio fare sesso con mia sorella o con la mia migliore amica, inizialmente l'ho presa come un gioco per stimolare il nostro sesso piatto ed anche per capire dove volesse arrivare, speravo di capire quale fosse il suo disturbo che legavo anche a quello del disprezzo per il mio organo.

amo mia moglie ma non ho erezione con lei full

La situazione e' peggiorata fino al punto che mi amo mia moglie ma non ho erezione con lei full di fare sesso via chat e sempre più spesso e immaginando sempre situazioni improbabili in cui io o lui siamo con persone diverse.

Probabilmente crea queste situazioni virtuali anche con altre persone che come me ha conosciuto su facebook, anche se Cura la prostatite ne ho la certezza dato che non oso controllare ne' il suo cellulare e ne' il suo pc, a causa di un suo Diktat in merito.

Lui soffre di una forte depressione che si trascina da anni e che gli ha impedito e impedisce tuttora di avere una vita regolare, un impotenza e una stabilità economica. Adesso ho deciso di chiudere con lui a causa dei problemi sessuali di cui non vuole parlare, temo per la sua salute perché la mia decisione ha scatenato in lui una forte crisi depressiva. Saprebbe inquadrare il suo disturbo?

La ringrazio moltissimo. Cara signorina qui ci troviamo di fronte ad una psicopatologia molto seria di dipendenza da sessualità virtuale in soggetto affetto da disturbo depressivo con problemi di potenza sessuale non diretta ma inconscia e simbolica. L'ipnosi svolge ,in questo caso un ruolo subordinato. E' possibile che, almeno inizialmentepossa essere utile una terapia farmacologica da dismettere progressivamente: Un caro saluto.

Antonio Prodromi prima della sintomatologia. Salve dottore io avrei bisogno di chiarire delle cose sul mio percorso psicopatologico, a prescindere che i primi segni si sono visti già dalla prima infanzia diciamo che dall'età di 17 anni ho iniziato amo mia moglie ma non ho erezione con lei full cambiare totalmente registro ovvero da bravo ragazzo ho iniziato a fumare i primi spinelli ed avere comportamenti che non sono nella mia natura. Salve, lei sa bene, se ha seguito certe risposte a delle lettere che vertevano su quesiti diagnostici,come la diagnosi psicopatologica sia effettuata dallo psichiatra sulla base del contro-transfert, cioè sulle sensazioni in lui evocate dal contatto con il paziente.

Verso questo quadro orienta il polimorfismo psicopatologico che ha caratterizzato la sua esistenza. Infatti il disturbo borderline non è stabile ma, anzi, caratterizzato dall'essere proteiforme a livello Prostatite. Alludo all'uso di droghe più o meno pesanti, la tendenza alla regressione, l'impotenza, gli attacchi di panico, l'angoscia devastante, la sensazione di andare in mille pezzi e di dissociarsi.

E' necessario che lei trovi uno psicoanalista di fiducia per andare all'origine del problemascovando nella profondità dell'inconscio le conflittualità rimosse e la qualità dei rapporti di riferimento.

Ad essa andrà unita successivamente una ipnosi regressiva che la possa aiutare nel reperimento del materiale rimosso agendo in sintonia con il lavoro psicoanalitico Un cordiale saluto. Antonio Attirare sempre la stessa tipologia di uomo. Sono ancora single a 26 anni e non sono mai stata fidanzata, né ho mai baciato un uomo una volta sono stata baciata anche se non volevo e sono Cura la prostatite vergine.

Il problema, sono gli uomini che mi corteggiano:sempre la stessa categoria di pazzi. Tutti prima di uscire per il primo appuntamento, dicono di amarmi, e si incazzano e non mi lasciano andare finché non gli dico che provo le stesse cose, poi vogliono parlare con i miei genitori per chiedermi in moglie e vogliono tutti una decina di figli!

Insomma, stanno messi molto male, e sono pure scemi Sono stufa che una come me, ambiziosa, che ha voglia di imparare, che non vuole figli e un marito di cui essere succube, beh sono stufa che sia proprio una come me che gli uomini li odia, e forse sono anche lesbica, attiri amo mia moglie ma non ho erezione con lei full del genere Possibile che gli uomini mi vedano come un'oca giuliva che pensa solo a farsi mettere incinta?

Cara signorina lei chiede informazioni sulla sua identità ma capirà come sia amo mia moglie ma non ho erezione con lei full conoscerla e anche approfonditamenteper chiarire amo mia moglie ma non ho erezione con lei full vari aspetti della sua personalità. Antonio Impotenza in rapporto extraconiugale. Buongiorno dottore, sono sposata da anni senza particolare problemi, ma da qualche mese frequento un uomo che da giovanissimo era stato il mio primo fidanzatino in una località di villeggiatura.

La storia era durata 4 annima ci amo mia moglie ma non ho erezione con lei full solo durante le vacanze. Io ero follemente innamorata di lui e sono stata lasciata in un modo terribile: una sera in discoteca lui non si è più avvicinato a me, ha fatto fintadirei, di non conoscermi.

Per me è stato un trauma che mi ha lasciato una ferita profonda negli anni successivi. Quando mi ha lasciata lui aveva poco più di 18 anni. Ai primi incontri, quando avevamo 15 anni, lui mi aveva chiesto di fare l'amore.

Io ero "piccola" e l'ho fatto per non essere amo mia moglie ma non ho erezione con lei full da lui. L'abbiamo fatto su una panchina di un viale in una notte d'estate: un rapporto veloce che non è stato per nulla soddisfacente. La cosa strana è che negli anni successivi non ha mai più cercato di rifarlo, ma credo mi volesse bene. Era un amore giovanile, immaturo, ma per prostatite intenso.

Ora ci siamo ritrovati su facebook e siamjo diventati amanti anche se ci vediamo poco perchè abitiamo in citta diverse. Lui ricorda poco del passato e questo mi sembra strano e inoltre è afflitto da impotenza, confessata già su facebook prima ancora di incontrarci. Io sono ancora innamorata di lui come un tempo. Quando ci siamo reincontrati su facebook, lui, dopo poco, ha iniziato a fare l'amore con me in modo "telematico" e io mi sono fatta l'idea che per lui fosse una pratica comune.

Per me non lo era, ma per amore verso di lui ho partecipato al gioco. Io lo amo e vorrei fare l'amore in modo pieno e appagante, anche lui vorrebbe, ma non riesce. Salve dottore da tempo soffro di eiaculazione precoce e leggendo gli altri commenti ne ho capito qualcosa.

Va valutata ovviamente la soggettività tramite un contatto diretto con lo specialista. Antonio Problemi sessuali.

Salve,volevo chederle aiuto per risolvere la situazione di disagio in cui mi trovo. A volte sento un senso di disgusto non tanto verso l'atto sessuale prostatite se,quanto verso i preliminari. Sento una sensazione di viscidume. Questa cosa sta diventando un problema per me. Ho anche provato a parlarne con il mio psicologo che mi ha solo detto che ho dei problemi con gli uomini,ma non mi ha dato nessun consiglio per uscirne.

Le chiedo per favore anche se con queste poche informazione di aiutarmi. Le problematiche che la affliggono traggono origine dal suo passato e sarebbe necessarioper comprenderle ed elaborarleun lavoro psicoanalitico che metta in evidenza le ambivalenze verso le figure di riferimento portando alla luce il materiale rimosso. Intendo dire che è necessario far riaffiorare gli eventi dei primi anni di vita e soprattutto la situazione preedipica ed edipica con le angosce di castrazione relative. Ricambio i saluti.

Antonio Problema con un uomo. Non ho mai avuto problemi sessuali e ho sempre avuto riscontri positivi dai partners coi quali poi ci sono stati altri problemi che hanno impedito il nascere di una relazione stabile, ma mai il sesso ora due mesi fa ho conosciuto e frequentato un 45 anni che conoscevo da due anni x lavoro, divorziato da 9 anni che mi dice di non avere relazioni da anni!.

Grande attrazione da parte mia sia fisica sia mentale. Ci vediamo per sei settimane circa 6 incontri in cui mai prova nemmeno a baciarmi. QUesto mi piace davvero tanto, anche se un po' mi preoccupa in quanto credo che nn provi attrazione per me, mi piace perche per la prima volta incontro un uomo cui sembra importare non solo il sesso, ma anche la conoscenza.

Insomma mi dico Poi finiamo a letto. Io lo assecondo: tutto sembra andare per il meglio. Purtroppo per dopo altre due o tre volte di incontri poco focosi, non riesce ad avere un ' erezione ossia invece di migliorare si peggiora.

Io non do' importanza a questo fatto, mi sento sempre piu legata a lui e penso che il tempo ci permettera di consocerci meglio e quindi di superare questo problema.

Ma lui va su tutte le furie, lui che sembrava poco interessato al sesso, mi sbatte fuori casa dicendomi di non volermi incontrare mai più perche con me sottolineo il "con me" non funziona. E una relazione senza sesso non esiste. Ora chiedo a Lei cosa posso aver sbagliato? E' utile secondo lei una visita da un sessuologo? Insomma se solo con me ha avuto questa sensazione cosi "deprimente" pur dichiarando forte attrazione fisica per me e pur dicendomi che per il resto sarei stata la donna della sua vita, posso avere dei problemi che solo a lui h permesso di identificare o che forse solo lui, perche piu sensibile, ha capito.

Questa cosa mi ha creato dubbi, insicurezze paure, otlre che dolore per avere perso un uomo di cui mi stavo Cara signorina, da quello che lei mi scrive sembra che il problema possa riguardare lei solo secondariamente, mentre il determinarsi della situazione che descrive sembra legata ai vissuti arcaici del suo partnersoprattutto di tipo materno, che sono stati fatti aderire, per motivi che non possiamo decifrare, alla sua persona, provocando le difficoltà sessuali che lei ha ben descritto.

E' chiaro chea distanza, senza un contatto diretto con ambedue, si rischia di non cogliere diversi elementi che potrebbero essere molto utili per una comprensione più precisa del tutto. Antonio Che fare. Da allora ho problemi di erezione, che mi causano una ansia terribile. Sono ancora riuscito ad avere rapporti soddisfacenti, ma non è più come "prima".

Ero abituato ad erezioni pronte e durature e adesso invece è un problema. Mi chiedo se tutto possa ragionevolmente ricondursi alla sola ansia da prestazione e se si possa fare qualcosa in tempi non lunghissimi. Salve, purtroppo nella lettera non sono presenti riferimenti alla sua soggettività che vadano al di là del dato anagrafico. Antonio Impotenza frigidità di mio Prostatite cronica. Da cinque anni io e mio marito non abbiamo rapporti sessuali.

Solo l'ultimo anno è andato dal'urologo, dopo vari esami del sangue specifici ha riscontrato che i valori erano troppi bassi sia per avere sesso o procreare.

E'sempre nervoso, irascibile si mangia le unghie e io non sopporto più questa situazione. Dopo cure psicologiche il risultato della diagnosi è impotenza frigidità. Gentile signora, per dare una risposta più precisa e dettagliata sarebbe ovviamente importante un riscontro delle vostre soggettività, comunque posso dirle, fondamentalmente, che la causa del problema risiede nei vissuti di suo marito concernenti le figure di riferimento originarie, specialmente quella femminile, nei confronti dei quali sarebbe importante, tramite un profondo lavoro analitico e una ipnosi regressiva, comprendere e disvelare dinamiche profonde intessute di conflitti e ambivalenze, sollevando il velo del rimosso.

Antonio Eiaculazione precoce. Amo mia moglie ma non ho erezione con lei full dott. Salve e ben ritrovato. Antonio Pornodipendenza e disturbi della sessualità Come aiutare mio marito? Gentile dottore, sono sposata da poco più di un anno con un uomo di 47 anni. Gode solo con la masturbazione e sono l'unica donna che abbia mai avuto. La terapia in parte ci ha aiutato, anche se il problema non è passato, ma non è per questo che le scrivo. Ho scoperto dopo il matrimonio che è porno dipendente on line.

Ora la sua ammissione è seguita da un tentativo di coinvolgimento. Io non ho nulla contro la pornografia come gioco condiviso, ma ora non ritengo di dover avallare la sua dipendenza, non so cosa fare, mi ha chiesto aiuto. Mi sembra già di aver fatto molto e la mia vita sessuale non è gratificante tenendo conto che, quando c'è penetrazione, tende a perdere la sua erezione e questo, unito al resto, crea rabbia e mancanza di condivisione.

Parlarne credo non sia sufficiente, ma andare ancora da un altro terapeuta non credo lo voglia fare. Togliergli il pc? Lui viene da una famiglia estremamente cattolica e una madre castrante. Lettere a Dr. Walter La Gatta. Da questo la decisione di chiedere aiuto. Posso temporeggiare fermandomi, ma devo poi alternare brevi momenti di moto una decina di secondi a decisamente più lunghi periodi di immobilità da 20 a 40 secondi per non eiaculare.

Quello che le voglio chiedere è innanzitutto un parere e poi se prima, dopo o congiuntamente ad un terapeuta sessuale, sia consigliato farsi visitare da un andrologo. Quanto ad amo mia moglie ma non ho erezione con lei full visita andrologica, le suggerisco di farla dato che è buona norma, prima di tutto, escludere qualsiasi causa di disagio di Prostatite cronica organica.

Le faccio molti auguri e a presto amo mia moglie ma non ho erezione con lei full. Walter La Gatta Poiché io sono alla mia prima esperienza e lui invece ha avuto tante ragazze prima di me, mi chiedo se la causa amo mia moglie ma non ho erezione con lei full questo possa essere io. Cosa potrei fare? La prego, mi aiuti!

Carissima Paola, Credo che, malgrado il numero delle ragazze avute in precedenza, il suo fidanzato sia ancora abbastanza inesperto sessualmente e preferisca cercare il piacere Saluti e, per il momento, Auguri! Egregio dottore, ho 32 anni e vorrei sottoporLe un problema che ho avuto quando avevo 14 anni.

In quegli anni ho vissuto la mia sessualità in maniera abbastanza traumatica in quanto il mio sviluppo psicofisico è coinciso con una fortissima attrazione sessuale nei confronti di mia zia. Ancora oggi non riesco a comprendere cosa abbia scatenato questa mia attrazione e perché proprio lei e non una qualunque prostatite coetanea o comunque estranea.

Vorrei sapere se il comportamento da lei adottato Trattiamo la prostatite da considerarsi al limite del consentito o se invece amo mia moglie ma non ho erezione con lei full il mio disagio ha agito in modo corretto.

In più vorrei sapere come mai è possibile provare certe sensazioni a sfondo sessuale anche per persone a noi care o di famiglia. Caro Massimo, Se fosse davvero possibile scegliere razionalmente di chi innamorarci o per chi provare attrazione non saremmo uomini e donne, ma robots.

Direi che il comportamento di sua zia non è corretto da un punto di vista etico: essendo lei più matura e sicuramente più esperta avrebbe dovuto cercare di evitare, sia di essere da lei desiderata, sia di avere rapporti sessuali anche se non completi con lei.

Probabilmente si tratta di una persona con un carattere molto debole, influenzabile e sicuramente poco sicuro di sé. In ogni caso è una persona che ha sbagliato. Cordiali saluti. Ciao non mi dilungo, io sono un ragazzo di 27anni e sono fidanzato con una ragazza di 24anni stiamo insieme da 6anni, il nostro amore è vivissimo come un grande incendio. Ho iniziato ad avere rapporti completi circa 15 anni fa, e per diversi anni ho avuto un rapporto problematico e decisamente passivo rispetto al sesso e alla ricerca del piacere.

Mi eccito, mi bagno, ma a amo mia moglie ma non ho erezione con lei full del rapporto non sento più nulla, mi distraggo, le contrazioni invece di aumentare amo mia moglie ma non ho erezione con lei full e la mia mente vaga … Lui è molto premuroso, si perde in mille preliminari, ma io mi sento malata e la cosa comincia a pesarmi.

A chi potrei rivolgermi? Cosa posso fare? Grazie Dalila. Carissima Dalila, capisco come dopo tanti anni di ricerca costante di un completo appagamento del suo desiderio sessuale, Lei si senta frustrata e insicura.

Addirittura malata, come Lei dice, ma cosi sarebbe solo nel caso in cui non avesse orgasmi, e visto che ne ha Lei è nella normalità. Sono molto poche infatti le donne che possono consapevolmente affermare di provare orgasmi vaginali e non clitoridei.

Per fugare ogni dubbio, è comunque buona prassi escludere patologie o malformazioni che possano influire sulla qualità del suo piacere sessuale, per cui sarebbe opportuna una visita ginecologica orientata a questo fine. Se vuole mi scriva ancora e per ora le auguro buona fortuna. Ho scoperto il vostro sito, che trovo molto curioso e interessante. Grazie di cuore. Il suo è un problema di feticismo, ovvero Prostatite cronica parafilia.

Il feticista è colui che si eccita alla presenza di determinate parti del corpo es. Sarebbe interessante saperne di più sul suo conto per cercare di capire se questa sua passione per le estremità femminili è un semplice vezzo o se la condiziona al punto di compromettere le sue relazioni sociali, di impedirle la concentrazione nelle sue attività, di non riuscire a stabilire dei rapporti affettivi duraturi: in questo caso le consiglierei di rivolgersi ad uno psicoterapeuta perché la aiuti a scoprire le motivazioni interiori e profonde di tale attrazione.

Sono un uomo di quasi 47 anni, e sto vivendo il periodo peggiore della mia vita. Fra circa una settimana, mia moglie, con cui sono sposato da quasi 25 anni, lascerà la nostra abitazione per cominciare una nuova vita da sola.

Non voglio stare ad analizzare i motivi che hanno portato a tale sua decisione, come si suol dire le colpe non stanno mai da una sola parte, ma ultimamente in una discussione è emersa una cosa che ho sempre saputo, ma che non prostatite amo mia moglie ma non ho erezione con lei full mai sentirmi dire. Da parte mia il desiderio era tantissimo, lei dice che le Prostatite cronica non hanno gli stessi desideri irrefrenabili degli uomini, loro possono stare settimane e mesi senza sentire desiderio, noi no.

Fatto sta che dopo 15 — 20 gg di astinenza la mia prestazione è durata solo qualche minuto con il disprezzo di mia moglie che alla fine si è sfogata dicendo che sono stato sempre un egoista, che non ho mai pensato alle sue esigenze ecc.

Prostata 26 febbraio centro commerciale medi

amo mia moglie ma non ho erezione con lei full Ecco come il nostro sesso è Trattiamo la prostatite basato sulla amo mia moglie ma non ho erezione con lei full e di conseguenza per me diventato una consuetudine. Gentile signor Beniamino, grazie intanto per averci scritto. Naturalmente la situazione che lei sta vivendo è fortemente coinvolgente e nella sua drammaticità non le consente di guardare con occhi sereni al suo stato psicofisico.

Certamente è vero quel che lei dice a proposito del valore appagante che il rapporto sessuale possiede, in particolare quando non rappresenta una semplice ginnastica ma racchiude in se tutti quei sentimenti che fanno ricca una vita di coppia.

Credo che, da un punto di vista organico lei non abbia alcun problema: il problema è Prostatite nella relazione con sua moglie. Se avete deciso di separarvi certo non ha senso, ma nel caso voleste riconsiderare la vostra decisione, vi consiglio di affidarvi ad un amo mia moglie ma non ho erezione con lei full sessuologo che possa aiutarvi a amo mia moglie ma non ho erezione con lei full meglio, da tutti i punti di vista.

Torni a trovarci signor Beniamino, e per intanto buona fortuna. Salve, mi chiamo Antonella ed ho 25 anni, sono felicemente fidanzata e amo mia moglie ma non ho erezione con lei full 4 anni ho rapporti completi con il mio ragazzo, amo mia moglie ma non ho erezione con lei full se non ho mai provato il famoso orgasmo vaginale. Cara Antonella, Il corpo femminile è molto più complicato di quello maschile e se gli uomini conoscono un solo tipo di orgasmo, le donne, a seconda dei casi, lo possono provare in due modi : o solo a livello clitorideo o sia a livello clitorideo che vaginale.

A mio parere tuttavia si potrebbe dire che il vero orgasmo femminile non lo si prova né a livello clitorideo, né a livello vaginale : lo si prova nel cervello della donna, ovvero nel luogo dove si elaborano le informazioni e le emozioni che attivano poi i recettori esterni… Ovunque essi siano! Nel tuo caso specifico, cara Antonella, ti direi di sentirti assolutamente normale e, se sei felice, di non crearti problemi inutili.

Sono Max, un ragazzo di 29 anni, studente-lavoratore e nel tempo libero mi dedico allo sport. In relazione a quanto appena detto, posso solo dirle che in questo periodo non sono affatto interessato da stress o negativamente coinvolto da problemi di una certa entità come quelli che invece, in un passato recente, ho dovuto, e voluto, superare. Circa un anno e mezzo fa ho attraversato un bruttissimo periodo di crisi, di natura sia fisica che psicologica.

Potrebbe tutto questo dipendere dipendere, pur se a livello inconscio, da Prostatite diminuzione del desiderio di un rapporto sessuale con la mia ragazza?? Davveroi le premesse non erano del tutto favorevoli e quindi non attribuirei a quegli episodi eccessiva importanza, anche perché dai controlli e test a cui si è sottoposto, non sono emersi disturbi che possano compromettere la sua efficienza sessuale.

La sua buona efficienza potrebbe essere confermata da quel che racconta, e cioè che quando si trova con la sua ragazza prova per lei attrazione fisica e si accorge della sua significativa erezione: molto probabilmente il problema è quindi di origine psicologica e da questo versante andrà affrontato.

Grazie per averci scritto e a presto Dott. Sono un ragazzo di 30 anni e da 7 anni sono fidanzato ufficialmente con una mia coetanea. Lei mi ama molto e fa veramente di tutto per rendersi attraente ai miei occhi, malgrado il nostro rapporto sia ormai consolidato e duri da diverso tempo. Secondo lei se la sposassi sbaglierei?

Mi consiglia di interrompere? Caro Nico, Come prima cosa mi lasci dire che lei è una persona veramente fortunata, perché non è facile incontrare una compagna che abbia le qualità ed i valori che lei descrive.

Che fare? Qualora neanche questo funzionasse, non le resterebbe che rinunciare alla sua vita sessuale e rifugiarsi nelle sue fantasie, oppure avere relazioni occasionali o infine rinunciare definitivamente alla sua ragazza, nella speranza di incontrare qualcuna che possa unire in sé qualità morali e qualità estetiche… Sarebbe una buona aspirazione, ma non tanto facile da raggiungere, quasi impossibile da conservare nel tempo.

Walter La Gatta Ancona. Ho 40 anni, sono celibe, ho avuto sino ad oggi una vita sessuale molto intensa e soddisfacente, ma da circa un anno le cose stanno cambiando, e le spiego il perché. Negli ultimissimi giorni pero, avendo da poco iniziato una nuova relazione con una ragazza di 10 anni più giovane, e molto esigente, mi sono bloccato.

Le spiego, pur eccitandomi, non riesco a trovare una soddisfacente erezione, e comunque non duratura. Vorrei chiederLe ora cosa mi consiglia di fare. Per ora la saluto e, se vorrà, Trattiamo la prostatite faccia avere ancora sue notizie.

Cari amici ho consultato il vostro sito e ne sono rimasto entusiasta. Quindi vorrei porre a voi il mio problema. Io sto insieme alla mia ragazza da circa un anno e mezzo e abbiamo iniziato a fare sesso dal primo giorno, e ci siamo sempre piaciuti.

E questo fattore incomincia a diventare un problema. La mia domanda: se è dovuto alla misura del mio pene che in erezione misura sui 14cm? Vi prego di rispondermi al più presto possibile vi ringrazio cortesi saluti. Full Name. Caro Full Name, Credo che il problema non riguardi né il suo pene che è di dimensioni normaliné la durata che è buonama la sua ragazza. Direi comunque di non farsi dei problemi dove non ce ne sono: se vi piacete molto e siete soddisfatti entrambi, non sarà la mancanza di un orgasmo vaginale a creare un problema alla vostra coppia, no?

Grazie dei complimenti e Cari saluti. Ho un problema che da alcuni anni non riesco a risolvere. Sono sposato da 12 anni e io e mia moglie abbiamo vissuto il sesso con armonia, con la voglia di farlo in qualsiasi momento, senza tabù.

Il che mi porta a masturbarmi frequentemente. Io non ci vorrei arrivare a provare il piacere da solo ma lo vorrei provare insieme alla mia donna. Noi siamo una coppia che oltre che coniugi, siamo amici, amanti, non ci nascondiamo nulla ma purtroppo da undici anni a questa parte il sesso è cambiato tantissimo.

Ho provato di tutto ,anche se nel sesso io sono molto rispettoso, insomma sono una persona che capisce le esigenze altrui. Aiutatemiiiiiiiiiiiiiiiiiiii Lettore. Caro Lettore, capisco come lei possa oggi essere esasperato da una situazione che si trascina ormai da impotenza anni. La sessualità ha una parte importante nella vita di una coppia amo mia moglie ma non ho erezione con lei full quando il calo del desiderio di uno dei due la interrompe, vanno ricercate le cause in tutte le direzioni.

Forse dopo la maternità la vostra sessualità non ha ritrovato i giusti stimoli e si è andata affievolendo in sua moglie, oppure il problema è dovuto ad un disturbo vaginale non diagnosticato e non curato vaginite? Auguri carissimi e mi scriva di nuovo. Cari saluti e se vuole, ci scriva ancora. Mi chiamo Alessia ed ho 24 anni. Le mie paure sono fondate? Spero in una sua repentina risposta perché sono davvero molto impaurita.